IMPORTANTE: giocattolivecchi.com non è responsabile per il contenuto dei messaggi presenti nei forum e degli annunci presenti sul mercatino. I messaggi dei forum rappresentano l'espressione del pensiero degli autori ed il mercatino è uno spazio offerto ai privati che possono vendere il loro vecchi giocattoli.

FORUM VINTAGE/Recensioni

 Recensione La rassegna stampa dei nostri giocattoli!

 |  Lista discussioni  | 
Avatar
catone82
GVu > 06/09/04

voti annunci collezione forum

31/01/2011 18:41:17
catone82
voti annunci collezione forum
Segnalo per chi non lo sapesse che La Stampa ha messo online il suo archivio digitale:

www.archiviolastampa.it

Si possono cercare articoli di ogni tipo, e c`è anche una ricerca avanzata molto ben fatta.

Sono certo che ci siano molti articoli interessanti concernenti il nostro tema. Chi ha voglia di fare qualche ricerchina potrebbe mettere qui i risultati =)

Inizio io ^__^
Avatar
catone82
GVu > 06/09/04

voti annunci collezione forum

31/01/2011 18:45:08
catone82
voti annunci collezione forum
7 gennaio 1981:


&# 65279.Goldrake all`italiana Che cosa è cambiato, quest`anno, nei giocattoli Goldrake all`italiana La Germania — dicono gli esperti — significa qualit?, il Giappone fantasia, l`America il marketing - Ma il nostro Paese è al primo posto con il gusto e con le bambole TORINO — Sotto l`albero di Natale, almeno per i bambini benestanti, quest`anno hanno dominato i giocattoli spaziali. La vecchia cara automobilina, un modello ludico-consumistico che sembrava imperituro, ha lasciato il posto alla nave spaziale. La fantasia dei nostri figli non pilota più le utilitarie o le fuoriserie, ma aggeggi affusolati che viaggiano nell`iperspazio, a velocit? «fotonica» come insegnano i filmati televisivi •&# 9632.made in Japan». Al posto dei soldatiini ci sono i «micronauti», i vari Goldrake e Mazinga, che combattono strane e ossessive invasioni di esseri mostruosi. L`antico gioco del bene e del male, degli indiani e dei cow boy, lo recitano ora questi piccoli samurai d`acciaio, grovigli di umanit? e di elettronica. Lo spazio è una una fuga dalla realt?? Goldrake è davvero diseducativo? La fantasia non è libera come una volta, e soprattutto creativa, ma è solo guidata da abili dosaggi televisivi? Queste domande sono state sollevate da più parti, esperti in pedagogia hanno ripetutamente lanciato messaggi poco confortanti, gruppi di genitori si sono preoccupati nel vedere i figli disertare i giardini pubblici per godersi avventure eccitanti e ripetitive all`ombra bluastra del televisore. Cosa ne pensa chi questi giocattoli importa o produce? «Facciamo alcune considerazioni» dice Guido Dentis, uno dei più grossi importatori di giocattoli in Italia, «la prima è che l`ambiente in cui il bambino gioca è l`appartamento, non più, almeno nelle citt?, il parco o il cortile, tantomeno la strada. Quindi gli strumenti della fantasia si sono adattati a questo spazio nuovo. la seconda: è sciocco e illusorio voler imporre al bambino modelli o giochi di venti o cinquantanni fa, perchè, bene o male, i nostri figli vivono nell`epoca dello spazio e dell`elettronica, cose di fronte alle quali spesso noi adulti avvertiamo un senso di disagio. la tersa: si crede davvero che i giochi e le fiabe di una volta siano stati meno violenti? Personalmente, e con me alcuni psicologi che ho interpellato, ho avuto incubi notturni a sapere che Pinocchio stava per essere fritto in una padella. Ho giocato, come tutti, con le armi-giocattolo, ma non per questo ho avuto la tentazione di diventare un teppistaoun terrorista». Dentis ha ereditato una piccolissima azienda che fabbricava souvenir e pochi giocattoli, ha viaggiato molto e ha imparato. Imparato soprattutto in quali Paesi? «In Germania per la qualit?^el prodotto» dice, «in Giappone per la fantasia nel meccanismo, in America per il marketing». E l`Italia? «Il nostro Paese è ancora al primo posto per il gusto e per le bambole Ma non le sembra che l`Italia sia un po` indietro rispetto agli altri Paesi? «In alcuni settori si, comunque la bilancia commerciale in questo settore è attiva. Si tenga conto poi che noi vendiamo all`estero delle idee. Accennavo prima alla bambola: ecco, non si tratta sempre della stessa bambola Anni Venti, ne facciamo di meravigliose, modernissisme, fantasiose. Gli americani impazziscono per i no stri disegni». Come nasce un giocattolo? Che gestazione ha? «Una gestazione potrebbe sembrare lunga: da un anno a due anni, da quando cio? viene studiato e disegnato a quando viene lanciato sul mercato». Qual è il segreto perchè un gioco ab bia successo? «Credo» spiega Dentis. «nel fiuto, nel capire intuitivamente in che direzione sta andando il gusto del bambino, un gusto che in molti Paesi viene creato quasi artificialmente dai filmati televisivi». Non le sembra che ci sia troppo Giappone oggi nei giochi dei nostri figli? «Non tutti i prodotti fatti da Tokyo vengono importati: molti sono troppo locali, poco europeizzabili. Ecco perchè capita sovente che noi modifichiamo una loro idea, aggiungiamo delle varianti prima che il prodotto sia finito e importato. Oggi c`è qualcosa che prima non esisteva, e cio? la collaborazione tra noi e il produttore o il creatore». E i giochi cosiddetti di famiglia? Ce ne sono davvero o sono poco pubblicizzati? «Ce ne sono, anche di bellisimi, e sono anche reclamizzati a dovere. Il fatto che in Italia siano relativamente poco venduti dipende dal fatto che i genitori sono poco disposti a giocare con i figli. Del resto il giocattolo in s?, il pupazzo come la macchinina o l`astronave, rimedia spesso a carenze affettive. Ma allora gli italiani amano poco i figli? «Li amano molto, secondo me» dice Dentis, «ma non li considerano molto. Guardiamo alle citt? che costruiamo: pochi giardini, po- che palestre, poca sicurezza. Cos? anche per la prima infanzia: al bimbo di un anno o due si mettono davanti cose che divertanogli adulti, non lui». Visto il periodo di gestazione del giocattolo, lei avr? già il catalogo delle Novità del 1981. «SI, Completeremo la serie dei `Micronauti, che hanno avuto tanto successo inquantoch?` smontabili e robusti, ne faremo di piccoli, come i vecchi soldatini. una serie di bambole, piccole e grandi, molto curate, con colori e particolari che ricordano gli oggetti della nonna. cureremo il settore della prima infanzia. ci sarà un nuovo personaggio televisivo che sarà il paladino dell`ecologia. e infine lanceremo attrezzi sportivi fatti apposta per i bambini. Ci sarà ancora molto «spaziale», allora Goldrake è proprio inevitabile. «A parte che considero questi personaggi non negativi, anzi a mio parere stimolano la fantasia cos? come la televisione accelera l`intelligenza immediata, so che negli Usa e in Europa hanno tentato, come gioco alternativo al "made in Japan", di imporre gli gnomi, rispolverando fiabe e miti del passato: ebbene è stato un fallimento. Il bambino vuole lo spazio, il cosmo. Fuga dalla realt?? E se fosse invece desiderio di un mondo migliore e basta?». Pier Mario Fasanotti
Avatar
zardo2
GVu > 24/09/08

voti annunci collezione forum

31/01/2011 19:38:50
zardo2
voti annunci collezione forum
Fantastico catone!!!!
Avatar
15093_ban
BANNATO
GVu > 20/10/08

voti annunci collezione forum

31/01/2011 19:58:21
15093_ban
voti annunci collezione forum
Avatar
catone82
GVu > 06/09/04

voti annunci collezione forum

31/01/2011 21:24:20
catone82
voti annunci collezione forum
Trovo l`articolo molto interessante. illustra bene la prospettiva italiana in un momento particolare.

Ho una connessione lentissima ora. Appena ne ho una decente faccio nuove ricerche.
Avatar
ConteDDracula
MODERATORE
GVu > 23/01/04

voti annunci collezione forum

01/02/2011 15:12:29
ConteDDracula
voti annunci collezione forum
Altrimenti ti levo il top
Avatar
catone82
GVu > 06/09/04

voti annunci collezione forum

01/02/2011 15:33:13
catone82
voti annunci collezione forum
Ahah... ^__^ Tu intanto prova a mettere "Transformers"
Avatar
milinguo
GVu > 04/08/07

voti annunci collezione forum

01/02/2011 15:52:29
milinguo
voti annunci collezione forum
fantastico!!! !!
Avatar
Tytus
GVu > 31/03/07

voti annunci collezione forum

02/02/2011 17:02:18
Tytus
voti annunci collezione forum
Si, ma non capisco cosa centri il processo all`anonima sarda con i giocattoli...
Avatar
Go Toki
GVu > 18/04/02

voti annunci collezione forum

02/02/2011 20:43:12
Go Toki
voti annunci collezione forum
Grande Kato, interessantissimo, caso mai "buttalo" anche nella Tana ! ^__-



by Go
Avatar
catone82
GVu > 06/09/04

voti annunci collezione forum

02/02/2011 21:47:44
catone82
voti annunci collezione forum
Ta daaaaa!!!! 7 dicembre 1979 ^__^
Avatar
catone82
GVu > 06/09/04

voti annunci collezione forum

02/02/2011 21:49:25
catone82
voti annunci collezione forum
Sorry, 8 dicembre. Ecco l`articolo!




&# 65279.Per il 25 dicembre i bambini chiedono veicoli spaziali e robot in miniatura Babbo Natale, regalami l`astronave NOVARA — Manca meno di un mese all`arrivo di Babbo Natale ma i bambini novaresi sognano già lunghi viaggi su moderne astronavi. Nei negozi di giocattoli il clima è ormai quello tradizionale di fine d`anno e davanti alle vetrine ogni pomeriggio si «disegnano» i sospiri dei più piccoli che contano i giorni che li separano dall`atteso 25 dicembre. sarà un Natale spaziale quello che molti bambini novaresi vivranno. Le serie televisive di Goldrake, di capitan Harlock, di Atlas Ufo Robot dal piccolo schermo si sono trasferite nel settore riservato ai più picccoli che sognano ad occhi aperti di ripetere le avventure in compagnia dei loro eroi. E di robot in miniatura.`di veicoli spaziali, di micronauti ve ne sono di tutti i tipi, dal Goldrake in lencl (18 mila lire) al samurai Daitarn. un robot che con una piccola trasformazione diventa un`imprendibile navicella che solca con un pòzzico di fantasia gli spazi aerei. Anche se «spaziale» è pure il prezzo che oscilla attorno alle 55 mila lire. «Per chi vuole qualcosa che costa meno — spiegano nel negozio di giocattoli Galli di Novara — vi sono i micronauti, una serie di personaggi che si acquistano con poche migliaia di lire». Che il 1979 sia l`anno del «revival» della conquista lunare (forse perchè ricorre il decimo anniversario dell`impresa di Amstrong) lo si nota anche nei giochi classici, tipo il meccano, adattato in chiave del 2000 o nei divertimenti «scientifici» come l`elettroball (18.000 la scatola) che insegna ai periti elettronici del domani le tecniche fonda- mentali dei contatti elettrici. «Un`altra linea nuovissima — aggiungono da "Galli" — è rappresentata dal subbuteo (35 mila la scatola-base) che riproduce in tutti i suoi aspetti una partita di calcio, dal campo ai giocatori, dallo stadio ai tifosi. Mentre rimane sempre in auge la pista per le corse di automobiline che corredata da alcuni pesai aggiuntivi pu? diventare un autentico autodromo». Ve ne è una. esposta in vetrina, immensa lunga circa sei metri che è dotata di diverse macchine, i box, le tribune per gli spettatori, il contagiri, il contachilometri, il se- maforo. Un autentico gioiello per grandi e piccoli con un unico guaio: il costo che si aggira sulle 200 mila lire. Per le bambine il «classico» è sempre rappresentato dalle bambole, una linea che ogni giqrno si rinnova, come per la j serie della «Barbie» (dalle 1 4500 alle 12.500 lire) che si è ar- i ricciuta non solo di nuovi mo- 1 delli. ma anche nel reparto j «accessori, con la cassaforte per ritirare i gioielli, il salone di bellezza, il salottino e la ca- > mera da letto. Oppure con la j «campagnola», una splendida ! bambola che la Lenci. una ! ditta specializzata, aveva | creato nel 1923 e che ora pr?- I pone nuovamente. «Non dimentichiamoci — commentano i negozianti novaresi — le dii-erse versioni di i "Patatina " e "Angelino`` 131.000 il pessoi o la "Julie che guarda la tv" (30.000 lire) il sogno dò molte bambine». Ai più piccoli il Natale `79 porter? le «Playmobil" costruzioni a incastro che ricreano gli episodi della vita di ogni giorno (il lavoro, le vacanze, un quartiere cittadino.) accessibili ad ogni borsa (si parte da un minimo di 1500 lire e si arriva ad un massimo di 48 mila) oppure i tradizionali animali in pelouche o i mille dondoli. Un campo vastissimo e che periodicamente si rinnova e quello dei giochi da tavolo «ve ne sono alcuni — spiegano da Galli — recentissimi che hanno anche un risvolto culturale in quanto sono basati sui personaggi e sulle vicende storiche, come la nascita degli Stali Uniti, i duelli magici per lu conquista del potere mondiale, lu guerra di Troia ad esempio, a pressi che sono compre¬ sd si tra le 14 e le 18 mila lire. Oltre ai soliti "Paroliamo" a cui quest`anno si è aggiunta la Novità di "Contiamo" o di "Quis" che si rifanno a fortunate trasmissioni televisive». Roberto Eynard m Novara. E` il momento di Goldrake: una commessa lo sta esponendo in vetrina accanto agli altri giochi per il Natale

Avatar
catone82
GVu > 06/09/04

voti annunci collezione forum

07/02/2011 18:59:41
catone82
voti annunci collezione forum
Questo non è della Stampa ma del programma TV Svizzero! ^__^ Dopo vedo di mettere la parte finale, ma il senso si capisce =)
Avatar
Pi-chan
GVu > 30/07/03

voti annunci collezione forum

08/02/2011 14:27:05
Pi-chan
voti annunci collezione forum
l`avevo già postato nel mio "LA MIA ENCICLOPEDIA DEI ROBOT"
ma direi che questo è il suo posto

da telesette dei primi anni 80
Avatar
prismatic
GVu > 18/04/02

voti annunci collezione forum

09/02/2011 18:45:36
prismatic
voti annunci collezione forum
Cosa sarà quel giocattolo sotto il Daitarn motorizzato?






Ultimi annunci inseriti su annuncivintage.com


-