IMPORTANTE: giocattolivecchi.com non è responsabile per il contenuto dei messaggi presenti nei forum e degli annunci presenti sul mercatino. I messaggi dei forum rappresentano l'espressione del pensiero degli autori ed il mercatino è uno spazio offerto ai privati che possono vendere il loro vecchi giocattoli.

FORUM VINTAGE/Recensioni

 Recensione Radiocomandi vintage

 |  Lista discussioni  | 
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

21/05/2011 21:26:44
xenon80
voti annunci collezione forum
Non so quanti appassionati di modellismo radiocomandato ci siano su GV, però per quelli che ci sono vorrei creare un post dove poter trattare questi argomenti.
Vorrei però andare un pò oltre la solite nikko, che si possono considerare più giocattolose, e trattare anche di modelli più per cos? dire "agonistici", di marche come kyosho, tamiya, mugen, ecc.
Non ho trovato nulla a riguardo ne sul forum ne in nessun sito italiano, quindi penso potrebbe essere interessante. Ho visto siti esteri dedicati proprio a questa tipologia di modellismo, inoltre consultando i soliti canali di ricerca ho riscontrato l`aumento di prezzo di alcune tipologie di pezzi e la continua ricerca da parte degli utenti.
Con queste premesse quindi inizierei con un modello che preferisco in assoluto.
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

21/05/2011 21:38:45
xenon80
voti annunci collezione forum
Si tratta di un modello di produzione intorno all`anno 2000. L`unica edizione era quella giapponese con multilingue nelle istruzioni e sulla scatola, la distribuzione era poi affidata alle filiali in giro per il mondo, in particolare quella europea ha sede in germania, quindi i modelli che si trovavano nei negozi recavano degli adesivi con scritte in tedesco. Lo stesso era per i ricambi e per gli accessori.
Per questo motivo le tempistiche di consegna nei negozi italiani erano infinite, il distributore italiano chedeva al distributore tedesco che a suo volta se non aveva il pezzo in casa chiedeva direttametne in giappone. Un calvario.
Cmq tornando al modello si tratta della PURE TEN MK2 World Cup Edition.
Questo era un edizione speciale fatta per il campionato del mondo, ed era praticamente il full optional della serie pure ten mk2.
Rispetto al modello base infatti poteva vantare un buon 80% di accessori disponibili sul catalogo ufficiale. Era quindi molto conveniente dal punto di vista economico perchè, pur costando uno sproposito, si risparmiava notevolmente rispetto comprare un modello base ed accessoriarlo di tutto.
Gli accessori dai quali differiva rispetto al modello standard sono:
- Fondo in ergal con viti svasate
- Piastra radio in carbonio
- Piastra ammortizzatori anteriori in carbonio
- Piastra ammortizzatori posteriori in carbonio
- Scarico sportivo
- Cambio automatico 2 velocit?
- Disco freno in acciaio
- Trascinatori cinghie in alluminio
- Ammortizzatori in alluminio
- Barra di torsione posteriore
- Tiranti regolabili
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

21/05/2011 21:44:28
xenon80
voti annunci collezione forum
Mentre i normali kit di montaggio avevano praticamente tutto per poter completare la macchina (mancava solo il radiocomando) questa veniva venduta esclusivamente senza carrozzeria in una scatola più piccola. Questa scatola aveva la possibilit? poi si creare degli scompartimenti al suo interno tramite il fondo di cartone scomponibile, in modo da tenere da parte i ricambi.
Quella delle foto è di una edizione americana, purtroppo quella che all`epoca presi in negozio è andata dispersa. L`unica differenza è che l`adesivo sopra invece di essere in inglese era in tedesco.
E` curioso che sul retro c`è un tabellario dove poter mettere i dati di setting e tempi realtivi alla macchina.
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

21/05/2011 21:45:31
xenon80
voti annunci collezione forum
Interno
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

21/05/2011 21:46:34
xenon80
voti annunci collezione forum
Retro
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

21/05/2011 21:52:38
xenon80
voti annunci collezione forum
Come dicevo questo modello era composto da circa un 80% degli accessori disponibili sul mercato, ma si poteva ovviamente fare un ulteriore upgrade con altri accessori aftermarket.
Sulla mia ade esempio ho applicato diversi particolari:
- Tendicinghia laterale
- Supporto laterale in ergal
- Barre convergenza in ergal
- Barra di torsione anteriore
- Supporto trasponder in carbonio
- Supporto antenna in ergal
- Supporti motore in ergal
Molti di questi accessori ad essere sincero sono più per estetica per altro, altri invece li ho trovati una grossa mancanza del modello di serie, tipo il tendicinghia laterale è indispensabile.
Particolare del tendicinghia laterale e del supporto in ergal
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

21/05/2011 21:53:55
xenon80
voti annunci collezione forum
Barra torsione anteriore e supporto trasponder
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

21/05/2011 21:55:08
xenon80
voti annunci collezione forum
Barre regolazione convergenza e supporti motore
Avatar
calimero74
GVu > 18/04/02

voti annunci collezione forum

21/05/2011 22:00:29
calimero74
voti annunci collezione forum
Io seguivo le tamiya vintage, ma complice tempo, crescita dei costi e diffusione di pezzi repro, per ora son fermo e molte sono smontate o in scatola a riposare.
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

21/05/2011 22:01:51
xenon80
voti annunci collezione forum
Ho dimenticato di fare una premessa:
La serie PURE TEN identificava i modelli in scala 1:10 con trasmissione a cinghia della kyosho fino all`avvento della serie V-ONE. I modelli con trasmissione a cardano allora si chiamavano SUPER TEN.
La prima evoluzione della serie pure ten viene chiama MK1, mentre la successiva MK2. La seconda dalla prima differisce per diversi particolari, ma i concetti sono praticamente gli stessi e molte parti sono in comune. E` molto facile trovare in vendita dei mischioni tra queste due serie perchè visti i problemi con i ricambi spesso si adattavano quelli di una sull`altra.
La serei pure ten era disponibile sia con motore a scoppio che con motore elettrico. Anche in queste ci sono state diverse evoluzioni, a differenza di quella a scoppio la nomenclatura non è MK ma TF. Si avranno quindi TF1, TF2 e cos? via.
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

22/05/2011 14:03:15
xenon80
voti annunci collezione forum
@Calimero

Che modelli tamiya hai?
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

22/05/2011 14:07:52
xenon80
voti annunci collezione forum
Sempre del modello di cui sopra sono state fatte anche diverse parti aftermarket da ditte di concorrenza, con prezzi spesso vantaggiosi rispetto al produttore originale, e soprattutto con parti realizzate con materiali differenti non previsti dalla serie (ad esempio braccetti in ergal invece che palstica). Una delle più famose è la gpmracing-parts, ma ce n`erano molte altre di cui nemmeno ricordo il nome. Allego una foto trovata in rete di una macchina preparata completamente con accessori non originali. Come vedrete fa la porca figura anche se non c`è nulla di originale.
Avatar
calimero74
GVu > 18/04/02

voti annunci collezione forum

22/05/2011 15:06:50
calimero74
voti annunci collezione forum
parto dalla Sand Scorcher (1979, telaio in alluminio e vetrene) per arrivare ad alcune buggy recenti ed un paio di re release.

Tamiya ha deciso per una riproposizione, con minimi aggiornamenti, dei vecchi modelli storici.


La mia preferita, oltre alla Sand è al bellissima Avante. ANche se era un cancello...
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

22/05/2011 19:47:42
xenon80
voti annunci collezione forum
L`avante è un classico, insieme alla manta ray ed alla grass hopper erano secondo me i modelli più belli. Al tempo presi la dirt trasher, non era male, ma poteva essere migliorata tantissimo, solo che c`era da spendere un patrimonio allora la vendetti, ne avevo troppe sotto mano e da seguire tutto era un dramma. Un mio amico prese in contemporanea un modello off road scala 1:10 sempre della tamiya tutto in carbonio, ma purtroppo non ricordo il nome. Era fatta veramente bene, la vendette dalla disperazione perchè non riusciva a trovare i ricambi. Un vero peccato.
Avatar
frank-castle
GVu > 04/08/09

voti annunci collezione forum

22/05/2011 20:48:57
frank-castle
voti annunci collezione forum
le nikko hanno avuto solo un grande impatto mediatico , le tamya erano molto superiori , per non parlare della kyosho .
nel 97 mi ero avvicinato al modellismo dinamico con , un modello semplice che non ricordo più poi mi presi una bergonzoni telaio in ergal e sospesioni regolabili era un razzo , lavevo pagata un botto .
poi visto la fragilit? e i costi ho abbandonato il tutto , con quelle cifre ci mantieni due moto
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

23/05/2011 00:39:29
xenon80
voti annunci collezione forum
La nikko erano macchinine a livello di giocattolo, lo si vedeva dall`elettronica e dai materiali. Gli stessi telecomandi avevano dimensioni tali da essere maneggiati agevolmente da mani piccole. L`unica nikko fuori dagli schemi del gioco e con alcuni componenti "seri" era la bison F10. Un mio amico al tempo aveva cambiato il motore con uno tamiya più performante e preso una batteria più potente, andava decisamente forte per quello che era, ma proprio per questo si sono anche notati tutti i suoi limiti. Aveva iniziato a cedere ogni cosa.

@frank-castle
La fragilit? purtroppo la si prova molto le prime volte che si usa la macchina. Ricordo infatti che i primi tempi era un bagno di sangue, ogni volta era un danno! Poi dopo un pò che ci prendevi la mano riuscivi anche a fare giornate intere in pista senza rompere nulla. Il costo dopo erano le gomme ed il carburante, una giornata piena con gara ti costava almeno 3 treni di gomme ed un litro di nitrometano.
La bergonzoni se non ricordo male faceva macchine 1:5 e 1:8, non ricordo di auto 1:10. La tua che scala era?
Avatar
pad71
GVu > 18/04/02

voti annunci collezione forum

23/05/2011 12:05:31
pad71
voti annunci collezione forum
bei ricordi,io avevo 2 gig nikko,la turbo aster e la tempest che ho ancora adesso,poi preso dalla passione presi 2 turbo monster demodellismo,non erano malaccio,filavano fino ai 30 allora a distanze siderali rispetto alle nikko e si potevano cambiare varie parti per renderle più "professionali",devo cercarle.....il mio bimbo ha un anno 1/2,ci si appassiona già credo ^_^
e si...bei tempi
Avatar
12525_ban
BANNATO
GVu > 18/09/06

voti annunci collezione forum

23/05/2011 13:57:41
12525_ban
voti annunci collezione forum
beh...io direi di cominciare con la REEL.
CHE DI ROBA NE HA FATTA A QUINTALI.
all`epoca non molto costose e divertenti da giocare.
Avatar
pad71
GVu > 18/04/02

voti annunci collezione forum

23/05/2011 20:20:19
pad71
voti annunci collezione forum
io della reel avevo la macchina della polizia versione azzurra,anzi ho ancora ma è morta elettronicamente T_T
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

23/05/2011 20:50:33
xenon80
voti annunci collezione forum
Nello stesso periodo della mk2 world cup edition usc? anche un modello a motore elettrico che al tempo mi impression? molto per come fosse avanti tecnicamente rispetto alla concorrenti. Il modello in questione è la KYOSHO TF4R. La peculiarit? principale di questo modello è che a differenza di quanto successo fino a quel momento non era un evoluzione di un modello standard, ma nasceva solo ed esclusivamente in versione da gara. Infatti il suo modello predecessore, la TF3, usciva in una versione standard con telaio in resina, ammortizzatori in plastica, ecc, era poi disponibile la versione R con diversi accessori in carbonio ed ergal. Lo stesso che accadeva con la controparte in versione a scoppio, sia MK1 che MK2.
L`uscita della macchina se la memoria non mi fa cilecca era intorno al natale 2000, ricordo che il negozio dove andavo all`epoca ne aveva montata una e l`aveva esposta in vetrina, facendo semprare tutte le altre più vecchie di 10 anni.
Per far capire quanto destinato fosse ad un pubblico agonista questo modello veniva venduto in scatola minimalista, senza radio ovviamente, ma senza carrozzeria, senza gomme, senza motore e senza regolatore.
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

23/05/2011 20:58:07
xenon80
voti annunci collezione forum
Le differenze rispetto ai modelli per cos? dire "base" erano l`abbondanza di carbonio (piastra inferiore, piastra superiore, supporto ammortizzatori anteriore e posteriore), ammortizzatori in alluminio, giunti omocinetici anteriori e posteriori, differenziali a sfere. Inoltre il tipo di fondo permetteva di poter configurare l`alloggiamento batteria per il tipo a 6 celle a cartuccia (come è configurata la mia nelle foto), oppure di distribuire meglio il peso e mettere 3 celle per parte.
Guardando la parte anteriore si possono scorgere i giunti ed il differenziale a sfere. Inoltre si pu? vedere nel supporto ammortizzatori un discreto numero di fori, per poter scegliere diversi settaggi.
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

23/05/2011 21:00:50
xenon80
voti annunci collezione forum
Anche nella parte posteriore si vedono il differenziale ed i giunti, con anche li diversi fori per poter settare a proprio piacimento l`assetto della macchina. Da notare che il sistema di regolazione della campanatura posteriore fino ad allora era fatto in maniera differente e che quel sistema è usato ancora oggi, a 11 anni di distanza, dal modello di punta della kyosho per l`elettrico, la TF6.
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

23/05/2011 21:07:59
xenon80
voti annunci collezione forum
La scatola come dicevo è spartana, completametne nera tendente al marrone, reca solo il nome del modello ed alcune scritte con le caratteristiche in oro. Da notare l`adesivo con scritte in tedesco che identificava la distribuzione europea. E` curiosa la forma del profilo della scatola, un pò a cofanetto, totalmente inutile dal punto di vista pratico, ma con un particolare effetto visivo.
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

23/05/2011 21:12:18
xenon80
voti annunci collezione forum
Di questo modello hanno fatto alcuni accessori in ergal dorato, per riprendere il tema portante già della ghiera ammortizzatori. Sulla mia ho montato il supporto corona che si vede nella prima foto. Quando capitano nei soliti lidi prendo degli accessori, ma sono abbastanza rari a passare.
Avatar
xenon80
GVu > 22/01/08

voti annunci collezione forum

23/05/2011 21:29:35
xenon80
voti annunci collezione forum
Della serie tempismo perfetto, come ho finito di scrivere mi suona il vicino dicendo che è arrivato un pacchetto e l`ha ritirato lui. Dentro il pacchetto, supporto centrale in ergal oro! Adesso ho da giocare...






Ultimi annunci inseriti su annuncivintage.com


-