IMPORTANTE: giocattolivecchi.com non è responsabile per il contenuto dei messaggi presenti nei forum e degli annunci presenti sul mercatino. I messaggi dei forum rappresentano l'espressione del pensiero degli autori ed il mercatino è uno spazio offerto ai privati che possono vendere il loro vecchi giocattoli.

FORUM VINTAGE/Recensioni

 Recensione Schaper AUTOCLOCHE o FIVEWINDERS, chiamatele come volete!

 |  Lista discussioni  | 
Avatar
Roboto1980
GVu > 18/08/10

voti annunci collezione forum

11/11/2012 18:09:24
Roboto1980
voti annunci collezione forum
Questa mia piccola recensione nasce lo scorso anno, quando cercai notizie su questo forum riguardanti una serie di automobiline particolari, riemerse da vecchi ricordi di infanzia.
Le risposte che giunsero da qualche utente mi incuriosirono e cercai qualche esemplare sul web....effettivamente non sono difficilissime da trovare loose negli States e si possono portare a casa funzionanti per pochi dollari....ma con spese di trasporto che vanno ad influire non poco!Recentemente ad una fiera sono riuscito a reperire due esemplari di questa linea, di cui uno sigillato in blister italiano.Credo sia una buona occasione per capire come e da chi furono distrubuite queste divertenti macchinine in Italia, e cosa effettivamente erano in grado di fare!
Avatar
Roboto1980
GVu > 18/08/10

voti annunci collezione forum

11/11/2012 18:26:34
Roboto1980
voti annunci collezione forum
Queste macchinine nascono in America, si chiamano "FiveWinders" e sono distribuite dalla casa di giocattoli del Minnesota Schaper (oggi confluita in Mattel).Il copyright sulla scatola italiana porta la data del 1984, quindi si suppone tale anno come quello di prima distribuzione americana.Basandomi su tale data e sui miei ricordi d`infanzia, posso dire con scarso margine di errore che la versione italiana "Autocloche" sia stata distribuita nel 1985 e dintorni.La licenziataria per l`Italia fu la bergamasca DAG Giocattoli.Vediamo il caratteristico logo con i due bimbi stilizzati in basso a destra sul davanti della confezione.La plastica del blister ha una strana forma spigolosa, volta a contenere le strabordanti ruote posteriori della nostra automobilina.Sul retro molte notizie importanti!Innanzitutto un utile "manuale d`istruzioni" su COME far compiere le evoluzioni alla nostra Autocloche (che vedremo dopo), e la lista delle automobiline riprodotte da questo particolare tipo di linea.Sono state scelte (non a caso) vetture che in linea di massima avevano un pronunciato cofano anteriore e una nota fama in America in quel periodo.Eccoca qua la lista delle autocloche disponibili, ognuna riprodotta sul blister con un piccolo disegno in b/n:

- Pontiac Firebird Trans Am
- Ford Mustang Turbo
- Chevrolet Corvette
- Mazda RX-7
- Datsun 280ZX Turbo
- Porsche 928

Ogni modello Autocloche come recita la dicitura era disponibile in due colori....anche in Italia!
Avatar
Roboto1980
GVu > 18/08/10

voti annunci collezione forum

11/11/2012 18:45:39
Roboto1980
voti annunci collezione forum
Ma vediamo un pò, "giocando" con un esemplare loose ben conservato, come queste automoline sono fatte e funzionano.Innanzitutto dal punto di vista strettamente estetico sono caratterizzate dalla importante "cloche" sul tetto dalla quale traggono il nome e dalle relative scanalure per l`inserimento delle "marce".Inoltre si nota subito un importante retroreno.La quasi somiglianza di queste Autocloche col mondo dei Dragster da competizione....Le ruote posteriori infatti sono di grandezza più che doppia rispetto alle anteriori e per circa due terzi della loro largezza, escono lateralente dalla carrozzeria.Si nota subito come tutto sia stato fatto per rendere predominante questa parte dell`auto: proprio il retroreno.Davanti troviamo solo due piccole ruotine plasticose, non rivestite in gomma e tutto lo spazio sotto al cofano è vuoto, vedremo che alcune evoluzioni della nostra Autocloche necessitano di avere un davanti "leggero".
Dietro troviamo tutto: la cloche, l`alloggiamento del meccanismo a frizione che muove l`auto, due generosi cerchi in metallo ricoperti da "pneumatici" in vera gomma.La carrozzeria è tutta in metallo, dipinta con colori piuttosto sgargianti, come sulla mia "Mustang" azzurra, con inserti grafici giallo/arancio di tipo sportivo.Sul fondo della macchinina, marchi e marchietti.....il logo del copyright Schaper, la scritta "FIVEWINDERS" in stampatello grande, a richiamare il nome americano della linea, la scritta "Made in Macau".
Avatar
Roboto1980
GVu > 18/08/10

voti annunci collezione forum

11/11/2012 19:27:37
Roboto1980
voti annunci collezione forum
Ma veniamo ora alla parte più giocosa la prova "su strada" dell` Autocloche.Quella grossa (e antiestetica, si dice così...) leva sul tettuccio, come già detto, serve a far compiere varie manovre alla nostra Autocloche.Azionandola notiamo che è piuttosto dura, soprattutto per le mani di un bambino, e dopo aver udito un sonoro "CLACK" ed azionato il movimento a frizione vedremo il movimento che la macchinina compie, a seconda della "marcia" innestata:

1) Indietro a sx: compie una serie di testacoda prima di partire
2) Tutto avanti: parte dritta sparata!
3) Tutto indietro: parte dritta in impennata!
4) Avanti a dx: parte dritta e si arresta con una improvvisa frenata
5) Indietro a dx: parte con una derapata a destra, poi via diritta!

Nonostante i suoi quasi trent`anni la mia Mustang Turbo è riuscita ad eseguire ancora tutti i "numeri" che prometteva in origine.Esemplare giocato con giudizio, ma anche qualità costruttiva tangibilmente buona.Devo dire che se da bambino reputavo le "Autocloche" solo più "BRUTTE E COMPLICATE" delle mie macchinine a frizione Majorette, da grande ne sono rimasto molto affascinato, per la loro qualità costruttiva buona che le rendeva giocattoli solidi e meccanicamente molto più attrezzati rispetto ai prodotti della concorrenza.Inoltre come non apprezzare lo sforzo a cercare quel valore aggiunto, quel "dipiù" rispetto ai modelli allora in commercio??

Spero di non avervi annoiati e di avervi fatto scoprire qualche dettaglio in più di questi giocattoli non diffusissimi nella nostra memoria di bimbi italiani.Chi vuole aggiungere qualcosa sul tema è benvenuto....Io vi lascio con un paio di video riguardanti la super-frenata e l`impennata della mia Autocloche!
Avatar
Roboto1980
GVu > 18/08/10

voti annunci collezione forum

11/11/2012 19:28:46
Roboto1980
voti annunci collezione forum
Avatar
Roboto1980
GVu > 18/08/10

voti annunci collezione forum

11/11/2012 19:29:00
Roboto1980
voti annunci collezione forum
Avatar
Roboto1980
GVu > 18/08/10

voti annunci collezione forum

11/11/2012 19:29:49
Roboto1980
voti annunci collezione forum
Avatar
sorcac77
MODERATORE
GVu > 19/03/09

voti annunci collezione forum

24/11/2012 19:00:37
sorcac77
voti annunci collezione forum
Fantastica.... uguale a quella che avevo da piccolo!

Avatar
frank-castle
GVu > 04/08/09

voti annunci collezione forum

30/03/2013 02:19:35
frank-castle
voti annunci collezione forum
grande questa recensione me l`ero persa .
nel frattempo ne hai trovate altre ?
Avatar
Roboto1980
GVu > 18/08/10

voti annunci collezione forum

11/04/2013 20:58:03
Roboto1980
voti annunci collezione forum
Ciao frank....da quando ho fatto questa rece ho trovato una pontiac nera funzionante qui sul mercatino di GV.....per il resto di esemplari in blister manco l`ombra!
Avatar
Ezekiel79
GVu > 21/02/11

voti annunci collezione forum

24/06/2013 11:03:38
Ezekiel79
voti annunci collezione forum
Senza parole....bellisimo post!
...e che nostalgia....

Ma ditemi.... non c`ra pure un modellino della "Seat Rhonda"? La "nostra" Fiat Ritmo o ricordo male?
Avatar
aphrodia
GVu > 08/03/10

voti annunci collezione forum

27/06/2013 19:35:34
aphrodia
voti annunci collezione forum
Bella recensione!!!
Avatar
Roboto1980
GVu > 18/08/10

voti annunci collezione forum

24/03/2014 20:25:36
Roboto1980
voti annunci collezione forum
Ed ecco che viene il bello del collezionismo.....

Pensavo di aver ben inquadrato e definito il "mondo Auto Cloche", come edizione italiana di una serie di automobiline Made in USA dal nome "Five Winders", riproducenti 6 modelli di auto sportive (ognuna in due varianti di colore) in commercio all`epoca della messa in commercio dei giocattoli.

Quando, dalle viscere della rete, compare questa.....Marcata Schaper, Five Winders, made in Macau......
Avatar
Roboto1980
GVu > 18/08/10

voti annunci collezione forum

24/03/2014 20:56:15
Roboto1980
voti annunci collezione forum
Sfortunatamente questa vendita era nel periodo delle feste e me la sono lasciata sfuggire.....ma, per fortuna, non sono rimasto a bocca asciutta....pochi giorni dopo infatti trovavo in vendita a pochi euro un altro esemplare di questa serie Five Winders, anche lui bello giocato e vissuto....

Che dire, l`ho provata personalmente e funziona allo stesso modo delle altre Five Winders - Auto Cloche, la differenza è solo estetica. A questo punto mi chiedo....sarà stata una serie precedente? Successiva? Contemporanea alle Five Winders finora esaminate?

Escluderei un loro arrivo in Italia, ma a questo punto quali altre varianti saranno state prodotte???La curiosità abbonda, i documenti latitano....chiunque possa aiutarmi a reperire novità su questi particolari modelli è benvenuto!!!

Intanto eccovi qualche foto della mia "tamarra"! Ciao!
Avatar
biri
GVu > 19/11/09

voti annunci collezione forum

28/03/2014 09:39:49
biri
voti annunci collezione forum
questi sono alcuni degli altri modelli italiani






Ultimi annunci inseriti su annuncivintage.com


-